You are here
Home > Sport > Olimpiadi 2026, Governo: morta la candidatura dell’Italia

Olimpiadi 2026, Governo: morta la candidatura dell’Italia

“La proposta è morta qui”. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, in commisione Istruzione al Senato sul tema delle Olimpiadi invernali, spiega che la candidatura così non può andare avanti. E aggiunge: “Io ritengo che una cosa così importante come la candidatura olimpica deve prevedere uno spirito di condivisione che non ho rintracciato tra le tre città” (Milano, Torino e Cortina). “Per questo il governo non ritiene che una candidatura così come formulata possa avere ulteriore corso. Questo tipo di proposta non ha sostegno del governo, è morta”.

Sulla candidatura unitaria Milano-Cortina-Torino per i Giochi del 2026, irrompe la componente grillina dell’Esecutivo: “Così non è possibile procedere”. In una lettera inviata a Giorgetti, il sindaco di Milano ha chiesto che la città sia indicata come primo nome nel brand e, in caso di ‘tridente’, la responsabilità amministrativa dell’evento dovrà ricadere in toto al Governo. La missiva ha il carattere della risposta alle richieste di disponibilità delle tre città coinvolte nel dossier unito per la candidatura italiana.

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+