You are here
Home > Senza categoria > Come scegliere quale console giochi acquistare

Come scegliere quale console giochi acquistare

migliori console da acquistare

E’ arrivato il momento di acquistare una nuova console per videogiochi, per voi o per i vostri figli, ma tra le tante proposte che ci sono sul mercato non sapete proprio come orientarvi.
I tanti modelli esistenti e le differenze tra loro metterebbero in crisi anche il più grande dei nerd, soprattutto se non si è legati da anni ad un particolare brand, per cui non si può fare affidamento neppure a una questione di fedeltà verso la marca.

Meglio la X Box, oppure seguire la maggioranza che va per la Play Station? E in questo caso, per quale modello optare?

Nel momento in cui ci chiediamo quale console comprare, i fattori di cui tener conto possono essere tanti: hardware, prezzo, disponibilità dei giochi, chi dovrà usarla (un bambino o un adulto), utilizzo che ne faremo e dove la useremo.
Ecco quindi qualche consiglio di cui tener conto nel momento in cui procederemo all’acquisto per scegliere la console giochi più adatta alle nostre esigenze.

Playstation 4

Molti la scelgono per la sua fama, la Play Station è tra le console più famose e amate soprattutto dai ragazzi d’oggi e per molto tempo non ha temuto rivali.Oggi l’ammiraglia di casa Sony è la Play Station 4, una console da tavolo amata da molti che vanta ottime caratteristiche a livello hardware.
Il modello più recente, la Playstation 4 Pro, dispone infatti di un hard disk interno da 1 TB che consente di memorizzare più giochi, compresi quelli che occupano più spazio.
Vista la quantità di titoli di giochi a disposizione per questa console, la possibilità di avere un hard disk spazioso è sicuramente una delle caratteristiche da tenere d’occhio e che va incontro alle esigenze di chi ama scegliere tra più titoli.
Anche la qualità dell’immagine risulta migliore: la Playstation Pro infatti è dotata di supporto per i giochi in 4k e molti dei giochi già presenti sul mercato saranno potenziati per questa tecnologia.
Vanta dimensioni ridotte rispetto ai modelli precedenti così da essere meno ingombrante, è migliorata rispetto al consumo energetico, garantendo un maggior risparmio di corrente, ma soprattutto a migliorare sono state le ventole di raffreddamento che consentono alla console di essere silenziosissima anche nelle fasi di gioco più prolungate.
Attualmente la trovate al prezzo di 399euro, è la scelta giusta se volete una console da tavolo che vi permetta di scegliere tra moltissimi titoli disponibili e siete amanti dei giochi che danno il loro meglio con ottime prestazioni grafiche, grazie all’utilizzo del 4k.

X-BOX

La vera concorrente della Play Station è sempre stata solo lei, la console prodotta da Microsoft: attualmente il modello più recente è l’X Box One S disponibile a partire da 299euro.
Rispetto alle sue versioni precedenti, la X Box One S guadagna molto nel design: dimensioni ridotte del 40%, inedita colorazione bianca che rende la console molto più elegante, ma soprattutto Joypad decisamente più ergonomico.
Questa la prima differenza con la Play Station: il joypad infatti è studiato in modo da essere molto maneggevole e non stancare neppure dopo ore intense di gioco, un punto decisamente a favore della console Microsoft.
Per quanto riguarda i titoli, anche qui scegliere quale console comprare in base ai giochi è difficile, perché X Box come Play Station offre moltissimi titoli ed esclusive, è solo questione di gusti e preferenze.
In fatto di hardware, anche qui troviamo la possibilità di disporre di un hard disk da 1 TB, 8 giga di memoria Ram ed il supporto 4k disponibile per alcuni giochi.
Con l’ X Box One è inoltre possibile dividere lo schermo in due porzioni, compiendo due azioni contemporaneamente, come ad esempio giocare una partita e fare una videochiamata Skype.
La possibilità di collegare la console direttamente all’antenna della tv, il lettore BluRay incorporato e la compatibilità con la tecnologia 4k rendono l’X-Box One S perfetta per l’intrattenimento multimediale a 360 gradi.
Scegliere quale console comprare tra Play Station 4 e X Box One non è affatto semplice, puntate sulla console di casa Microsoft se volete una console da salotto pensata per l’intrattenimento multimediale, l’X Box infatti offre più modi per godersi i contenuti multimediali e televisivi.

La miglior console portatile, tra PSP Vita e Nintendo

quale console scegliere

Se state cercando una console portatile rispetto ad una da tavolo, allora il discorso cambia completamente.
Bisogna pensare che una console portatile non offrirà mai le stesse caratteristiche tecniche, sia a livello di hardware che a livello di software, di una Play Station 4 o di una X Box One, risponde però ad esigenze completamente diverse come l’intrattenimento a portata di mano ovunque ci troviamo.
La Sony ha risposto all’esigenza della fetta di utenti che preferisce una console da viaggio presenteando prima la PSP (Play Station Portatile) e introducendo poi sul mercato la Play Station Vita.
Quest’ultima vanta davvero ottime caratteristiche tecniche per essere una console portatile: hardware all’avanguardia che si avvicina a quello della Play Station 3, funzione Remote Play che permette di giocare in streaming, tecnologia full HD.
E’ disponibile sia con la sola connettività Wi Fi sia nella versione dotata di connettività Wi Fi + 3G, sebbene il 3G sia utile solo per la navigazione browser e per le funzioni social, ma non per il multiplayer online.
La Play Station Vita si trova in offerta al prezzo di 199euro.

In alternativa alla PS Vita c’è la Nintendo 3DS la cui particolarità si evince già dal nome: lo schermo 3D, che funziona senza l’uso di occhialini specifici.
Design che ricorda la celeberrima Nintendo DS, con scocca a conchiglia e doppio schermo, questa consola dispone di tecnologia Wi Fi + 3G e di una doppia fotocamera, in grado anch’essa di scattare foto in 3D.
Il prezzo è sotto i 200euro, Nintendo ha però lanciato sul mercato anche un versione più economica, la Nintendo 2DS, manca della tecnologia 3D ma è decisamente più economica.
Il prezzo infatti è di circa 90euro, incluso il popolare gioco Mario Kart. Si rivela un’ottima scelta se cercate una cole portatile senza troppe pretese, che tuttavia abbia una buona scelta di giochi e sia resistente.

Nintendo Switch

quale console scegliere

Uscirà il 3 marzo ed è forse la console più attesa del momento: la Nintendo Switch promette di essere il perfetto compromesso tra chi desidera una console da tavola e chi invece una da viaggio.
Il motivo? Molto semplice: questa nuova console può essere entrambe le cose.
E’ la prima console ibrida, dispone di un tablet che funge da schermo con le misure inedite di 6,2 ‘’ e di due joypad che si inseriscono ai lati del tablet, i cosiddetti JoyCon.
Il motto della Nintendo per promuovere Switch è “non è il tuo stile di vita ad adattarsi alla console, ma la console che si adatta ad esso”: se ad esempio avete poco tempo e non riuscite a finire una partita perché dovete correre a prendere il bus, niente paura! La console si trasforma e diventa portatile, cosi potrete continuare a giocare ovunque vogliate.

Infine, se la vostra esigenza è quella di acquistare una console giochi adatti ai bambini, ecco i nostri consigli!
La già citata Nintendo 2DS può essere perfetta per questo scopo grazie al prezzo contenuto, la trovate in offerta a circa 90euro, e ad una serie di giochi adatti anche ai più piccoli.
Da sempre infatti la casa nipponica ha puntato a dei personaggi a cui affezionarsi, come Super Mario o i Pokemon, in grado di legarsi ai bambini che crescono loro e ne sono fan anche da adulti.
Se invece volete una console interattiva che sproni i bambini anche a muoversi, allora è il caso di valutare la celeberrima Nintendo Wii, che trovate in diverse versioni a partire dal prezzo di 100euro.
Come molti sanno è una console che permette di sintonizzare i movimenti del corpo a quelli del JoyPad, una caratteristica che ha reso la Nintendo Wii la prima console utile anche per fare sport.
I bambini si divertiranno facendo anche attività fisica, ed è perfetta se si vuole farli giocare in compagnia dei genitori.

Articolo precedente
Prossimo articolo
Top
+