You are here
Home > Cronaca e Politica > Gelo e neve al Centro-Sud, imbiancati Sassi Matera e Vesuvio

Gelo e neve al Centro-Sud, imbiancati Sassi Matera e Vesuvio

I Sassi di Matera si sono presentati coperti di neve a turisti e residenti che hanno inondato i social con le sue fotografie. Come Matera, dove gli asili nido resteranno chiusi fino al 5 gennaio, tutta la Basilicata si è svegliata con temperature sotto lo zero, così come il Molise, dove a Campobasso il termometro è sceso a meno 3 gradi e dove a Capracotta (Isernia) si è registrato un metro di neve. Le temperature toccheranno i valori più bassi tra oggi e domani – la Protezione civile ha emesso una nuova allerta neve su Abruzzo, Molise, Campania e Puglia e su alcuni settori della Sicilia – ma dall’Epifania torneranno a salire. Neve oggi anche in Puglia, sul Gargano e nel foggiano, ma anche nella Murgia dove si sono verificati disagi alla circolazione e nel Salento dove una leggera coltre bianca ha ricoperto i vigneti del Negramaro.

Temperature rigide e forte vento si registrano nel territorio della provincia di Barletta-Andria-Trani. Neve a bassa quota è caduta anche in Campania, nel beneventano. Fiocchi bianchi sugli scavi di Pompei, presi d’assalto dai turisti, e anche sui quartieri alti di Napoli. Il Vesuvio dà spettacolo di sé con la cima imbiancata fino alle quote più basse. In Abruzzo, oltre un metro di neve è caduto nella notte a Pizzoferrato, Gamberale e altri comuni dell’Alto Sangro, mentre nevica da stamane sull’area Frentana, dalla costa all’entroterra, dove non si registrano al momento particolari disagi e casi di emergenza. Lanciano è già imbiancata, poca neve è caduta anche a Chieti. Durante la notte e in mattinata raffiche di vento forte nelle Marche e deboli nevicate in varie zone tra cui Fermo e le zone terremotate dell’Ascolano e del Maceratese. A causa del forte vento un albero è caduto su un’auto in transito lungo la via Flaminia a Osimo (Ancona), colpendo il cofano e frantumando il lunotto anteriore: miracolosamente illesi tre ragazzi a bordo. Intanto scatterà da questa notte l’allerta della Protezione civile regionale per l’ondata di gelo attesa anche in Sardegna.

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+