You are here
Home > Cronaca e Politica > Brasile, Bolsonaro proclamato presidente

Brasile, Bolsonaro proclamato presidente

Presidente Brasile

Jair Bolsonaro si è insediato ieri come presidente del Brasile, insieme al suo vice, il generale Hamilton Mourao. Durante la cerimonia solenne nella sede del potere legislativo a Brasilia, lo ha proclamato il presidente del Senato, Eunício Oliveira
Bolsonaro, 38esimo presidente del Brasile, ha promesso oggi che lavorerà per creare «un patto nazionale» che permetta di «tracciare nuovi sentieri per un nuovo Brasile», nel suo primo discorso ufficiale dopo essersi insediato come capo di Stato, durante una sessione solenne nel Parlamento di Brasilia. Fedele ai temi della sua campagna elettorale – segnata da costanti richiami ai valori conservatori – Bolsonaro ha assicurato che grazie al suo governo il Brasile «sarà liberato dalle restrizioni ideologiche”, rispetterà “la sua tradizione giudeo-cristiana combatterà contro l’ideologia di genere”, senza “discriminazioni né divisioni».

Il neopresidente brasiliano ha assicurato anche che ha scelto la sua equipe «in base a considerazioni tecniche» e non per appartenenza a un partito, che nel passato è stata «l’origine dell’incompetenza e della corruzione» e ha promesso di promuovere un “circolo virtuoso” in campo economico, che serva per rilanciare la crescita e la fiducia dei mercati esteri, attraverso riforme strutturali che garantiscano «la sostenibilità dei conti pubblici», così come «meno regolamenti e meno burocrazia». Nel suo breve discorso – durato appena una decina di minuti – Bolsonaro si è anche riferito alla questione della sicurezza pubblica, confermando che intende ampliare il «diritto alla legittima difesa», nonché «onorare coloro che sacrificano la loro vita in nome della sicurezza di tutti».

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+