You are here
Home > Viaggi > Mare e natura selvaggia: scopriamo la Corsica

Mare e natura selvaggia: scopriamo la Corsica

La Corsica, isola francese nel Mar Mediterraneo, stretta tra Liguria e Sardegna, è uno di quei luoghi privilegiati della Terra che godono di una loro tipicità che né i tempi né gli uomini riescono a intaccare. È una delle mete più amate dai viaggiatori che adorano il mare ma non vogliono andare troppo lontano.

Magnifica e selvaggia, presenta una varietà di paesaggi unica nel suo genere: rilievi dai contorni vivi e marcati con vette oltre i 2000 metri, alcuni passi regolarmente innevati fino all’estate, altissimi ponti sospesi su limpidi fiumi e torrenti, una vegetazione composta da ben 2000 specie di cui 78 endemiche, 330mila chilometri quadrati di Parco Naturale (più di un terzo dell’isola), una ricchezza faunistica che regala ai più pazienti l’incontro con qualche animale speciale.

È bene sapere che l’isola a fronte di un’obiettiva bellezza, dispone di strutture ricettive non grandi, molte a conduzione familiare e talvolta organizzate ancora in maniera modesta. Il clima è tipicamente mediterranee: estati calde ma ventilate, primavere soleggiate, e temperatura dell’acqua permettono una stagione balneare molto lunga. La cucina tipica corsa è semplice con l’uso di prodotti tipici dal sapore al tempo stesso forte e delicato. I principali porti si trovano a Bastia, Ajaccio, Ile Rousse, Calvi, Propriano, Porto Vecchio, ma ci sono anche quattro piccoli aeroporti a Bastia, Calvi, Ajaccio, Figari.

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+