ATTENDERE
Eventi e Attualità

Solidarietà, Freskissima sostiene il progetto Check Cuore

Prevenzione, solidarietà e gastronomia: sono questi i temi della Quarta edizione di Freskissima, l’evento enogastronomico a scopo sociale organizzato dall’Associazione Progetto Abbracci Onlus, che ogni anno vanta la calorosa e spontanea partecipazione di tanti volti noti della ristorazione campana. Giovedì 21 giugno, alle ore 20, la banchina e le terrazze fronte mare del Circolo Nautico Posillipo ospitano un percorso gastronomico all’insegna del più tipico street food partenopeo con maestri pizzaioli, cuochi e artigiani del gusto.  La serata comincia con una degustazione di pizze e sfizi fritti preparate al momento dai maestri dell’arte bianca Gino Sorbillo, Aniello Falanga, Teresa Iorio, Roberto Susta, Giuseppe Pignalosa eGuglielmo Vuolo e prosegue con assaggi di piatti e prodotti tipici della cucina partenopea. La birra Che Birra! di Luciano Crispinosposa le specialità e le ricette della tradizione di Ciro Vitiello della Trattoria Nennella, le carni offerte da Luca Pastore della Braceria di via Caravaggio, i latticini della Latteria Sorrentina Amodio e i pregiati salumi affettati e serviti a punta di coltello dallo charcutier Salvatore Cautero. Il percorso gastronomico si conclude con il dessert a base di creme gelato di Casa Infante e le specialità dolci di Pasqualino Backery.

L’intero ricavato della serata sarà destinato al progetto Check Cuore  per sostenere la Campagna di Prevenzione della Morte Improvvisa Giovanile (MI) con la collaborazione dalla U.O. di cardiologia e dalla U.O. di Pediatria dell’AORN Santobono – Pausilipon che si prefigge di effettuare oltre 5.000 elettrocardiogrammi agli alunni delle scuole medie inferiori dei quartieri più disagiati di Napoli. Le statistiche dimostrano infatti che giovani apparentemente sani possono condurre una vita a rischio a causa di difetti congeniti e malattie genetiche non diagnosticate. In presenza di cardiopatie occulte anche lo sport ludico, non agonistico, può rivelarsi fatale. In questi casi il tempismo è essenziale. Per questo motivo effettuare screening cardiovascolari periodici nelle scuole può essere determinante nell’individuare e prevenire diverse patologie che colpiscono il cuore dei più piccoli. Un progetto nobile portato avanti da una equipe tutta napoletana di professori e medici esperti che punta a migliorare le aspettative di vita dei ragazzi di età compresa tra i 10 e i 13 anni.

Nel corso della serata sarà selezionato il miglior giovane pizzaiolo campano per “Emergente Pizza Chef” promosso da Witaly: una gara tra giovani pizzaioli, scelti dal critico gastronomico Luigi Cremona, che daranno prova delle loro abilità di fronte a una giuria di esperti che selezionerà i migliori due per le finali nazionali di Roma.

Articolo precedente
Prossimo articolo
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

+