You are here
Home > Eventi e Attualità > Fai Campania, la Carta nazionale del Paesaggio 2018

Fai Campania, la Carta nazionale del Paesaggio 2018

Mercoledì 24 ottobre, alle ore 10.30, aVilla Pignatelli si terrà l’incontro IL FUTURO DEI PAESAGGI. Insieme aMaria Rosaria de Divitiis, Presidente FAI Campania intervengono Ilaria Borletti Buitoni, già Sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Aldo de Chiara, già Procuratore generale vicario a Salerno, Bruno Discepolo, Assessore all’Urbanistica Regione Campania eFabrizio Cembalo, Agronomo Paesaggista AIAPP. Modera Antonio di Gennaro, Delegato Ambiente FAI Campania.

Un incontro dedicato al Paesaggio, per promuovere la conoscenza della Carta nazionale del Paesaggio 2018 e delRapporto sulle politiche del Paesaggio in Italia del 2017, risultato del lavoro promosso dall’Osservatorio Nazionale per la Qualità del Paesaggio, presieduto da Ilaria Borletti Buitoni nel suo ruolo di Sottosegretario al MiBAC.

Dedicata alla memoria di Giuseppe Galasso e al valore della sua legge, la Carta del Paesaggio riassume i principi e gli indirizzi emersi duranti gli Stati Generali del Paesaggio, tenutisi un anno fa a Roma.

Le competenze di chi interverrà all’appuntamento di Villa Pignatelli fanno ampliare il taglio a un incontro sulla convivenza civile, sulla legalità, sul concetto cioè che una comunità che vive in un paesaggio, sia esso urbano che extraurbano (le cui trasformazioni sono ‘gestite’), è una comunità che vive meglio con delle ricadute specifiche, specialmente in un territorio come il nostro. L’incontro sarà incentrato anche sul problema drammatico dell’uso illegale del territorio, sulle sofferenze sociali che esso comporta e sulle politiche di contrasto e riqualificazione degli straordinari territori e paesaggi della Campania.

Il paesaggio come “diritto” ad un ambiente salubre, stimolante, ricco di valori e significati. Un confronto di esperienze attorno alla realtà complessa della nostra regione dal quale potranno nascere gli indirizzi per politiche di tutela, cura e gestione dei grandi paesaggi della Campania: per ricostruire il territorio dopo la tempesta mediatica della ‘Terra dei fuochi’.

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+