You are here
Home > Curiosità > Natale, i consigli per la tavola

Natale, i consigli per la tavola

Barbara Molinario, direttore di Fashion News Magazine e esperta di bon ton e tendenze, dà qualche consiglio per preparare la tavola di Natale. L’errore più comune è quello di mettere il tovagliolo sotto le posate, mentre  va disposto alla sinistra del piatto, subito dopo le forchette, mentre sulla destra va il coltello, con la lama rivolta verso il piatto. Se sono previsti cucchiai, questi vanno alla destra dei coltelli, con la parte concava verso l’alto.
Bisogna evitare tavole troppo piene di piatti di ogni sorta e bottiglie. Se non si ha spazio a sufficienza sulla tavola, si può optare per un tavolino di appoggio o un carrello, dove potrete disporre, ad esempio, le bottiglie o i cestini del pane. Utilizzate una bella tovaglia natalizia, possibilmente abbinata a quella del tavolo principale, oltre ad essere una comoda soluzione, costituirà un piacevole elemento di arredo a tema.

Se vogliamo avere una tavola elegante, non dobbiamo dimenticare che la cosa che si nota per primo quando si entra nella sala sono le sedie. Oltre a dare importanza alla tovaglia e ai bicchieri, dobbiamo concentrarci anche su questi elementi. Se sono tutte diverse, si darà immediatamente un’impressione di sciatteria, specialmente se si utilizzano quelle pieghevoli in plastica. In commercio oggi se ne possono trovare di carine e divertenti, oppure, si può optare per una piccola panca, da tenere in casa. Basta procurarsi delle assi di legno, che poi potranno essere riposte dietro un armadio, da poggiare su due sgabelli, mettendo poi sopra dei bei cuscini.

È bello dare ai propri ospiti un piccolo ricordo. Potete, quindi, utilizzare come segna posto un biscotto fatto in casa messo in un bel sacchetto, o una candela, o magari una decorazione natalizia in legno. Potete dare sfogo alla fantasia, purché sia qualcosa che vi rappresenti. Sarà un piacevole ricordo dell’evento trascorso insieme.
Infine, chi riceve deve accogliere e intrattenere gli ospiti, trascorrendo il tempo con loro. Per questo motivo, è bene scegliere pietanze che non richiedono che debba stare troppo in cucina durante la serata. Al termine del pasto toglierà soltanto i piatti sporchi dalla tavola, ma il bon ton vieta di iniziare a mettere in ordine prima che siano andati via tutti gli ospiti.

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+