You are here
Home > Cronaca e Politica > Lega-M5s, è ancora scontro

Lega-M5s, è ancora scontro

“Chiedete agli amici cinquestelle”. Così il ministro dell’interno Matteo Salvini ha risposto alla domanda se il governo andrà avanti alla luce delle continue liti con i Cinquestelle. “Mi sono impegnato a non rispondere più alle provocazioni – ha aggiunto – anche oggi ho letto tra le 5 e le 10 dichiarazioni contro di me. I ministri e i deputati della Lega hanno avuto indicazione di non replicare. Per quello che mi riguarda lavorerò per l’Italia nei prossimi anni e spero che anche gli altri vogliano lavorare”.

“Non accostate mai il mio nome e quello della Lega alla mafia. Chi parla di Lega deve sciacquarsi la bocca perché con la mafia non abbiamo nulla a che vedere”, ha detto il vicepremier rispondendo alle richiesta di dimissioni del sottosegretario Armando Siri arrivata dai cinquestelle.

“Stop polemiche, il governo va avanti altri 4 anni. Ogni ministro deve pensare a fare il suo e il M5S vuole andare avanti per altri 4 anni. È un esecutivo che può cambiare davvero le cose e noi ci crediamo. Quindi abbandoniamo anche i vittimismi. Non mi è mai piaciuto chi tira il sasso e poi nasconde la mano. Io sono sempre stato abituato a metterci la faccia davanti ai problemi. Mettiamocela insieme e cambiamo il Paese”,  Luigi Di Maio.

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+