You are here
Home > Cronaca e Politica > Incendi in Grecia, si temono 100 morti

Incendi in Grecia, si temono 100 morti

Sono 79  le persone uccise finora dal violentissimo incendio di probabile origine dolosa divampato due giorni fa ad Atene. Un incendio partito da diversi punti e alimentato dalla temperatura torrida e dai forti venti estivi. Si tratta di un bilancio che è verosimilmente destinato a salire oltre i cento, mentre i vigili del fuoco setacciano le case carbonizzate, in particolare nelle località di vacanze di Neos Voutsas e Mati, nei pressi di Rafina, il secondo porto della regione di Atene.

Negli ospedali della capitale ci sono oltre 160 feriti, ustionati o intossicati dal fumo, tra cui molti bambini. Le fiamme hanno incenerito più di mille edifici e distrutto centinaia di automobili. Migliaia sono le persone evacuate e in fuga. Una tragedia che colpisce il Paese in piena stagione turistica. A Mati, piccola località dove molti greci hanno seconde case,  intrappolati dalle fiamme, 26 persone sembra parte di una stessa famiglia o di un gruppo di amici, sono morte insieme carbonizzate mentre cercavano una via di fuga verso il mare. Tra loro, molte madri sono state  trovate abbracciate ai loro bambini, nel tentativo disperato di proteggerli.

La Farnesina ha diffuso un numero di emergenza in caso di necessità: +390636225.

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+