You are here
Home > Cronaca e Politica > Alitalia, Di Maio incontra azienda e sindacati

Alitalia, Di Maio incontra azienda e sindacati

La trattativa di Alitalia si stringe su Delta Airline ed EasyJet. Anche il Governo, attraverso il ministero dell’Economia, è pronto ad essere parte attiva nella costituzione della nuova compagnia «a condizione della sostenibilità del piano industriale e in conformità con la normativa europea». A Palazzo Chigi un vertice tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il vice presidente Luigi Di Maio e il ministro dell’Economia Giovanni Tria accende il disco verde all’ingresso dello Stato. Mentre il Cda di Ferrovie delimita il campo per lo scatto finale indicando espressamente la compagnia americana e la low cost inglese come le prescelte per «avviare una trattativa al fine di proseguire nella definizione degli elementi portanti del piano della nuova Alitalia». Sul tavolo si parla quindi di una “newco”.

Un tema che sarà affrontato anche nel confronto che il vice-premier Luigi Di Maio avrà con i sindacati sull’ex compagnia di bandiera, un tavolo al quale i rappresentanti dei lavoratori si presenteranno con i segretari generali della Cgil Maurizio Landini e della Uil Carmelo Barbagallo. Delta ed EasyJet atterrano sulla pista finale della trattativa. Entrambe le compagnie sono in partita da oltre tre mesi, avendo presentato un’offerta formale alla fine di ottobre. Il progetto iniziale di Delta di entrare nella newco insieme ad Air France-Klm (con un 20% ciascuna) è sfumato la scorsa settimana dopo che i franco-olandesi si sono sfilati sulla scia delle tensioni tra Italia e Francia. Di lì la scelta di coinvolgere la low cost inglese che in questi mesi ha sempre confermato il proprio interesse.

Articolo precedente
Prossimo articolo

Lascia un commento

Top
+